Come vestire un bambino col freddo

4 Semplici regole per affrontare il freddo

0

In questi giorni il freddo si fa sicuramente sentire ed è importante per i nostri figli ricreare una temperatura ideale. Forse non tutti sanno che i bambini fino a sette anni non hanno ancora una percezione sicura e precisa del caldo e del freddo, sarà quindi compito di noi genitori capire quando il bambino a caldo o freddo.

L’operazione più facile è col dorso della mano sentire fronte e collo se sono tiepidi nostro figlio ha una temperatura ideale.

Spesso noi genitori abbiamo nel pallone perché non sappiamo mai cosa far indossare ai nostri piccoli.

Una delle regole da tener sempre presente è senz’altro quella di investire i bambini a strati, un look a cipolla.

Non dimentichiamoci e non allarmiamoci per tutti quei piccoli malanni che sono quasi all’ordine del giorno, nasini che colano un po’ di tosse e talvolta anche alcune linee di febbre, non devono assolutamente spaventarci ma dobbiamo essere al corrente che i nostri piccoli sono molto più delicati di noi c’è quindi bisogno di maggior attenzione

Anche se in apparenza non è facile poiché dobbiamo sempre stare attenti a lasciare una certa libertà di movimento ai nostri bambini dobbiamo cercare anche un vestiario consono ad ogni esigenza.


Possiamo anche seguire queste tre semplici regole:

  • Preferire fibre naturali: cerchiamo di evitare tessuti sintetici a favore delle fibre naturali, infatti quest’ultime non impediscono la traspirazione non si caricano elettrostaticamente e fanno sudare di meno. Il materiale migliore in questo caso è il cotone.
  • I capi devono essere della giusta taglia: come già scrivevo poco sopra i bambini devono essere comodi ed avere un’ampia libertà di movimento, capi troppo stretti potrebbero limitare questo ed accentuare la sensazione di freddo.
  • Abiti comodi: soprattutto in questo periodo cerchiamo di preferire abiti semplici come tutte felpe oppure anche pantaloni elasticizzati ma larghi.
  • Look a cipolla: ciò che più dannoso per i bambini in questo periodo sono i bruschi e repentini cambi di calore, sarebbe bene evitare ad esempio prolungate sessioni di shopping, infatti entrare ed uscire molte volte da quei negozi che in questi giorni tengono temperature interne molto alte rischiano di far ammalare i nostri figli.

In conclusione le regole da seguire sono poche e molto semplici evitiamo sbalzi di temperatura, preferiamo indumenti comodi e caldi, optiamo per un look a cipo e teniamo monitorata la temperatura del bambino con la nostra mano.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

Commenti

Caricando...